Varie

Informativa privacy – Regolamento UE n.2016/679

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (di seguito “Codice Privacy”) e del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito “GDPR 2016/679”), recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta la CROCE ROSSA ITALIANA – COMITATO DI GUASTALLA

 

Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è CROCE ROSSA ITALIANA – COMITATO DI GUASTALLA nella persona del Presidente e legale rappresentante pro tempore MELE Dott. FRANCESCO domiciliato per la carica in Guastalla alla Via Allende n.4

Finalità del trattamento

I dati personali da Lei forniti sono necessari per la comunicazione e la promozione delle attività istituzionali dell’Associazione.

Modalità di trattamento e conservazione

Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 e dall’Allegato B del D.Lgs. 196/2003 (artt. 33-36 del Codice) in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente incaricati e in ottemperanza a quanto previsto dagli art. 29 GDPR 2016/ 679.Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, previo il Suo consenso libero ed esplicito espresso in calce alla presente informativa, i Suoi dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.

Ambito di comunicazione e diffusione

Informiamo inoltre che i dati raccolti non saranno mai diffusi e non saranno oggetto di comunicazione senza Suo esplicito consenso, salvo le comunicazioni necessarie che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti per l’adempimento degli obblighi di legge.

Trasferimento dei dati personali

I suoi dati non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in Paesi terzi non appartenenti all’Unione Europea.

Categorie particolari di dati personali

Ai sensi degli articoli 26 e 27 del D.Lgs. 196/2003 e degli articoli 9 e 10 del Regolamento UE n. 2016/679, Lei potrebbe conferire, al titolare del trattamento dati qualificabili come “categorie particolari di dati personali” e cioè quei dati che rivelano “l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona”. Tali categorie di dati potranno essere trattate solo previo Suo libero ed esplicito consenso, manifestato in forma scritta.

 Esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione

La CROCE ROSSA ITALIANA – COMITATO DI GUASTALLA non adotta alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, del Regolamento UE n. 679/2016.

 Diritti dell’interessato

In ogni momento, Lei potrà esercitare, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:

  1. a) chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;
  2. b) ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
  3. c) ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;
  4. d) ottenere la limitazione del trattamento;
  5. e) ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
  6. f) opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;
  7. g) opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.
  8. h) chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
  9. i) revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  10. j) proporre reclamo a un’autorità di controllo.

 

Può esercitare i Suoi diritti con richiesta scritta inviata a CROCE ROSSA ITALIANA – COMITATO DI GUASTALLA, all’indirizzo postale della sede legale o all’indirizzo mail GUASTALLA@CRI.IT

 

L’informativa può essere scaricata a questo indirizzo: informativa_privacy

Conferenza / Incontro sul cyberbullismo – Martedì 24 aprile

Incontro con lo psicologo Andrea Bilotto che presenterà il suo libro “Dal cyberbullismo alla dipendenza online” e dialogherà con i presenti su alcuni aspetti della convivenza forzata con le nuove tecnologie ed alle implicazioni per le generazioni più giovani:

I giovani e le nuove tecnologie
Dal bullismo al cyberbullismo
Nuove applicazioni web e nuovi pericoli
Come tutelarsi attraverso la Legge
Dipendenza da Internet, cellulare e videogiochi
Educare all’utilizzo equilibrato dei media
I programmi anti-cyberbullismo

 

VI ASPETTIAMO MARTEDI’ 24 APRILE ORE 20.30

@SEDE_CRI – VIA ALLENDE 4 GUASTALLA

 

 

“Educare all’utilizzo del web risulta oggi essere un dovere essenziale per ogni genitore ed educatore attento ai bisogni, alle potenzialità ma anche alle fragilità degli adolescenti che vivono immersi in questa realtà, che è parte del loro mondo e dove l’apparire ha più importanza dell’essere. Il web e i social network estremizzano i comportamenti di cyberbullismo. La prevenzione è possibile con una buona informazione ed educazione che deve essere fornita soprattutto dalla famiglia e dalla scuola.”

6-7-8 ottobre Guastalla 2017 Campo Regionale di Formazione

A Guastalla il Campo Regionale di Formazione di Croce Rossa Italiana

Antonio Scavuzzo: “La location di Guastalla e del campo regionale di Luzzara è risultata vincente per armonizzare ed amalgamare tutti i Soci CRI abilitati alle diverse discipline

dalla pagina FB di CRI Emilia Romagna

 

Un lungo fine settimana in cui Guastalla si è animata di rosso, il colore delle nostre divise. Punto di incontro, ristoro e pernottamento, l’area verde alle spalle del centro sportivo Rugby Guastalla. Atteso da molti, infine la Croce Rossa Italiana dell’Emilia Romagna ha promosso una tre giorni di formazione e aggiornamento.

Al Presidente Regionale, Antonio Scavuzzo, ho chiesto cosa abbia spinto alla sua realizzazione. Un importante impegno quello di organizzare un Campo studio nell’ambito della Protezione Civile in Croce Rossa. Un impegno tutto Regionale.    “La Commissione Regionale dell’Area III aveva evidenziato la necessità di fare un aggiornamento delle figure formate e contemporaneamente promuovere nuovi corsi e specificatamente quelli di: Operatore Sala Operativa e TLC – Telecomunicazioni oltre per il Supporto Psicologico in Emergenza. L’esigenza era dettata dal fatto che dopo la risposta della CRI regionale durante l’ultimo evento sismico nel Centro – Italia, si era riscontrato una non puntuale efficacia nel flusso informativo con i 50 Comitati CRI. Anche per questo è stato organizzato un incontro regionale con i Delegati Area III dei Comitati della Regione (n.d.r.Tra questi anche la nostra Irene Falcioni)  per presentare il nuovo Delegato Regionale Giacomo Teveri e per condividere le modalità operative/organizzative

dalla pagina FB di CRI Emilia Romagna

Coinvolti ben 200 volontari che si sono attivati in vari percorsi formativi a partire da quello della determinante gestione della sala operativa a quello direttamente collegato delle telecomunicazioni, a quello del supporto psico-sociale nelle emergenze. Ma non sono mancati aggiornamenti sulle attività dei soccorsi speciali, come quello per operatori Unità Cinofile, Opsa soccorso in acqua e Nbcr, per  emergenze di tipo nucleare, biologico, chimico e radiologico.

La scelta del Comitato CRI di Guastalla – ci ha spiegato il presidente Scavuzzo –  è stata dettata dal fatto che sono stati organizzati anche gli aggiornamenti delle Attività Speciali CRI: Operatore Polivante Soccorso in Acqua, Cinofili, NBCR con l’integrazione/interazione tra gli abilitati in ambienti critici e nello specifico alluvionali. La location di Guastalla e del campo regionale di Luzzara è risultata vincente per armonizzare ed amalgamare tutti i Soci CRI abilitati alle diverse discipline

Infatti anche in questa occasione il lavoro sinergico di più protagonisti ha decretato il successo dell’iniziativa. Al lavoro il supporto regionale che ha inviato con mezzi pesanti, tende pneumatiche (13 in tutto compreso un apporto provinciale), torre fari e personale per il montaggio. Importante la collaborazione offerta anche dal Coordinamento Provinciale dei Volontari di Protezione Civile che aggiungendo due tende hanno permesso il pernottamento al campo di 150 volontari.

Sulla sinistra la nostra Delegata Protec Irene Falcioni in Segreteria

 

Non ultima la preziosa collaborazione di un esperto del coordinamento in logistica e istallazione di campi di accoglienza.

Ad Antonio Scavuzzo infine abbiamo chiesto se desiderasse mettere in luce qualcosa di specifico di questa 3 giorni formativa   “Ogni evento formativo / esercitativo ha sempre delle specificità diverse in base agli obiettivi prefissati ed assegnati, per quanto attiene all’evento CRI guastallese, si è confermato la capacità logistica e strutturata del Comitato CRI di Guastalla e più in generale invece la presenza del Delegato Nazionale CRI alla Formazione, il Delegato Nazionale CRI Area III e del Responsabile Nazionale Sala Operativa CRI che la struttura regionale CRI sta maturando e consolidando una colonna mobile regionale conformanti ai requisiti richiesti per un mantenimento duraturo. La capacità regionale di organizzare e gestire anche percorsi formativi con figure CRI interne che avendo rilevanza nazionale, ha permesso di motivare i Comitati ad una formazione/aggiornamento permanente e contribuire ad uno stimolo nel e sul sistema regionale CRI”

Ed infine, ma non da ultima, la nostra ciliegina sulla torta.  La Cucina mobile da campo del Comitato di Guastalla che ha fornito colazione, pranzo e cena per tutti e tre i giorni dell’evento. Una qualità di cibo e servizio che ancora una volta ha riscontrato il massimo gradimento.

 

Il nostro STAFF, tra i tanti complimenti ricevuti in “corso d’opera” anche un sms particolarmente gradito

Vorrei esprimere un sentito ringraziamento a tutta l’organizzazione – ha scritto una volontaria ce ha partecipato alla tre giorni CRI –  ed in particolare modo a chi si è occupato delle cucine, perché ha mostrato standard qualitativi decisamente elevati. Grazie

 

 

 

 

Piante e Animali perduti: successo per la XXI° Edizione

con un grazie speciale del sindaco, Camilla Verona, a tutte le associazioni di volontariato guastallesi che si sono rese attive, come il nostro Comitato di Croce Rossa.

Il sindaco di Guastalla infatti ha espresso molta gratitudine per le associazioni di volontariato che con passione e dedizione si impegnano in manifestazioni come queste e ritiene che senza la loro fattiva collaborazione non si potrebbe ottenere successo e gradimento. “Eventi come questo e altri sono il frutto, appunto, di una sinergia fra associazioni diverse, ha affermato Camilla Verona, fra queste anche la Croce Rossa Comitato di Guastalla, sempre disponibile alla collaborazione”

Il maltempo dello scorso fine settimana non ha rovinato una festa che ha attirato anche quest’anno un elevato numero di visitatori. 400mila le presenze, 500 gli espositori, tra vivai, alto artigianato, mercatino vintage e gastronomia. E proprio nel settore della ristorazione ancora una volta si è distinto il nostro staff cucina che con l’ “Osteria degli Artisti” ha sfornato in ben 5 servizi, 1.500 coperti. Con la nostra divisa rossa si sono impegnati tra fornelli e servizio ai tavoli, quasi 100 volontari, una plotone vero e proprio del sorriso.

                                

Piazze  e  vie  stipate che hanno confermato l’evento come punto di riferimento nel settore, capace  di  abbracciare  gli  interessi  e  le  curiosità  di  pubblici  diversi  e  di  stimolarne  nuovi.

Grande soddisfazione da parte del sindaco Camilla Verona

L’evento è stato, ancora una volta, particolarmente apprezzato da tutti: cittadini, visitatori ed espositori. È evidente che la buona riuscita della kermesse è il frutto di un’intensa collaborazione tra tanti soggetti che, in forme diverse e a vario titolo, si sono impegnati in questa circostanza. Una sinergia fra associazioni di volontari guastallesi sempre presenti con grande slancio partecipativo. E ogni anno vede un numero sempre maggiore di giovani. A tutti va il nostro sentito ringraziamento. Grazie a tutti i volontari dell’Associazione Guastallese Gemellaggi ed Eventi con il presidente Artemio Santini per l’organizzazione; all’arch. Vitaliano Biondi ideatore e curatore della manifestazione, a tutte le associazioni del territorio, fra cui, Pro Loco Guastalla, Croce Rossa Comitato Locale, Agisci,  solo per citarne alcune. Ma un ringraziamento speciale va anche ai dipendenti degli uffici comunali, cultura, turismo, attività produttive, stampa, tecnico, polizia municipale, impegnati da mesi nella organizzazione della manifestazione”.

                        

 

Ma il nostro Comitato di Croce Rossa nei due  giorni  della  kermesse  guastallese ha attivato anche 30 volontari con due ambulanze e pattuglia a piedi per l’assistenza sanitaria. Due gli interventi effettuati che fortunatamente non hanno richiesto alcun tipo di ospedalizzazione.

Il grosso impegno di mezzi e volontari profuso anche in questo evento da parte del nostro Comitato di Croce Rossa ci fa comprendere quanto sia necessario implementare continuamente l’organico per riuscire a far fronte alle sempre più numerose attività a cui noi tutti siamo chiamati. Colgo l’occasione perciò per ricordare che lunedì prossimo, 9 ottobre, alle 21, presso la nostra sede in via Allende, si svolgerà la presentazione del nuovo corso 2017-2018.

E’ l’occasione per aprirsi a nuove esperienze che non mancheranno di regalare umanamente molte gratificazioni.

 

 

Corso per Volontari di Croce Rossa – lunedì 9 ottobre

Inizia LUNEDI’ 9 OTTOBRE, con la serata di presentazione, il nuovo Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana.

Tutti i cittadini italiani o stranieri (regolarmente in Italia) con un’età minima di 14 anni possono partecipare gratuitamente al corso.

Le lezioni si terranno presso il salone della Croce Rossa, in Via Allende 4 a Guastalla.

In occasione della serata di presentazione, che avrà inizio alle ore 21.00, sarà presentato il programma ed il calendario del corso.

Le lezioni si terranno tutti i lunedì e i giovedì sera a partire dal 16 ottobre.

Per iscriversi è sufficiente presentarsi presso la Sede C.R.I. di Guastalla durante la serata di presentazione o la sera della prima lezione: la modulistica necessaria sarà consegnata sul posto.

Il superamento della prova finale consentirà di diventare Socio della C.R.I. e di accedere ai corsi di specializzazione per le attività a lui più affini (trasporto sanitario / emergenza-urgenza / attività di protezione civile…)

Per informazioni è possibile inviare una mail a guastalla@cri.it o contattare il numero 0522-838696

Aiutaci ad aiutare, diventa Volontario della Croce Rossa Italiana.